Cerca persone

Pagina personale

Andrea  Cavallini
Prof. Ordinario presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali
Settore scientifico disciplinare: Genetica Agraria AGR/07

Recapito

telefono: 050 2216663
fax: 050 2216661
e-mail:
sito web: http://www.agr.unipi.it/dbpa/
indirizzo della sede ufficiale: VIA DEL BORGHETTO, 80 56124 PISA 

Cariche

Presidente di Programma Dottorati in Biotecnologie Molecolari

Vice Direttore di Dipartimento   Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali

Curriculum

Nato il 22.11.1956 a Ponsacco (Pisa)
1980 - Laurea in Scienze Biologiche presso l’Università di Pisa, voto finale 110 su 110 e lode.
1983 - 1992 Ricercatore presso l’Istituto di Genetica della Facoltà di Agraria, Università di Pisa.
1992 - 1995 Professore associato di Citogenetica Vegetale, Facoltà di Agraria, Università di Pisa.
Dal 1995 al 2006 Professore associato di Miglioramento Genetico delle Piante Coltivate e, dal 2002 al 2006, di Genetica Agraria presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Pisa.
Nel 2004 consegue l'idoneità a Professore di I fascia presso l'Università di Firenze e dal 2006 è Professore Straordinario, settore AGR07, presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Pisa.
Dal 2000 fa parte del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Biotecnologie Molecolari della Università di Pisa ed è Vicepresidente del Consiglio di Dottorato.
2007-2008 Vicepresidente del Corso di Laurea in Biotecnologie Agro-industriali della Facoltà di Agraria dell'Università di Pisa.
Dal 2008 al 2012 è Direttore del Dipartimento di Biologia delle Piante Agrarie dell'Università di Pisa.
Dal 2011 è Presidente del programma di Biotecnologie Molecolari della Scuola di Dottorato in Scienze Biologiche e Molecolari dell'Università di Pisa.
Dal 2012 è Vice-direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell'Università di Pisa.
1994: Premio del Ministro dei Beni Culturali assegnato dalla Accademia Nazionale dei Lincei, Roma, per studi nelle Scienze Botaniche.
E' stato responsabile di Unità Operative MIUR per progetti di interesse nazionale, nonché di Unità Operative nell'ambito di Progetti Finalizzati e Bilaterali CNR.
Ha condotto ricerche principalmente nel campo della biologia molecolare e della citogenetica vegetale, utilizzando tecniche biochimiche, molecolari, citochimiche, citofotometriche, bioinformatiche. Sin dall'inizio della sua attività, la principale linea di ricerca riguarda la struttura del genoma vegetale, in particolare l'organizzazione e la funzione della componente ripetitiva dei genomi (in girasole, Vicia faba, Aloe, olivo, pioppo). Altre linee di ricerca includono l'analisi di geni espressi in piante sottoposte a stress abiotici, come la carenza idrica e la presenza di metalli in tracce. Più recentemente, l’interesse dell’autore si è rivolto alla genomica vegetale, con il sequenziamento e l’annotazione di estese regioni del genoma di girasole, l'analisi della componente ripetitiva del genoma di olivo, e l’analisi del trascrittoma di piante di pioppo esposte al freddo.
L’attività di ricerca è documentata da circa 200 pubblicazioni, di cui oltre 90 su riviste scientifiche internazionali recensite ISI.

Chiudi il curriculum

Informazioni addizionali